Sono molto felice di annunciare ai nostri amici che Linea d’ombra ha concluso un accordo di collaborazione con la Fondazione Cariverona e di conseguenza con le città di Vicenza e di Verona. Un accordo che prevede un biennio di grandi mostre, che si uniscono a quelle già in programma altrove, nelle sedi meravigliose della Basilica Palladiana a Vicenza e del Palazzo della Gran Guardia a Verona. Si tratterà di due esposizioni dedicate al tema del ritratto e della figura la prima e del paesaggio la seconda, i due generi principali della storia dell’arte. Con Da Raffaello a Rembrandt a Van Gogh. Per una storia del ritratto in Europa (Vicenza, Basilica Palladiana, dal 6 ottobre 2012 al 6 gennaio 2013 e successivamente a Verona, Palazzo della Gran Guardia, dal 12 gennaio al 23 marzo 2013) verrà indagata, attraverso circa 80 opere tra dipinti e qualche scultura, la storia affascinante della ritrattistica europea dalla fine del Quattrocento fino alla conclusione del XX secolo con le figure di Giacometti, Bacon e Freud. Un’occasione imperdibile per vedere capolavori dei maggiori artisti di tutti i tempi. Inoltre la mostra segnerà l’inaugurazione, e dunque la riapertura dopo anni di restauro puntuale e filologico, di uno dei più straordinari monumenti italiani come la Basilica Palladiana, che sarà contenitore nobile quant’altri mai dell’esposizione. A seguire, con Da Tiziano a Monet. Per una storia del paesaggio in Europa (Verona, Palazzo della Gran Guardia, dal 5 ottobre 2013 al 6 gennaio 2014 e successivamente a Vicenza, Basilica Palladiana, dal 11 gennaio al 22 marzo 2014), racconteremo sempre con circa 80 dipinti la storia altissima della pittura di paesaggio in Europa, ugualmente dalla seconda metà del Quattrocento a tutto il XX secolo. Partendo dagli scorci di paesaggio di Tiziano, Giorgione, Veronese fino a Turner e agli impressionisti e poi i grandi maestri del Novecento da Munch a Matisse. Inutile dire che saranno due appuntamenti da non mancare e che vi invito fin d’ora a segnare sul vostro calendario.

 

Marco Goldin